Interzona and its history needs you

  • Categoria: Non categorizzato

After we were forced to leave our old space “magazzino 22” we had to move all our supplies, some of which are rather voluminous and fragile. this caused a considerable financial commitment for the association.

These objects are part of the history of both our association and our territory: we have in fact always been committed to the safeguarding of the local industrial heritage. (one of these objects is the conveyor belt of the first picture)

Since we cannot keep anymore the aforementioned supplies in the storage unit, where they were located after the eviction, we have to move again all the objects. This entails an expense of 1000 euros.

At the moment we are focused on continuing the core activities of our association by planning the artistic and cultural events for the upcoming months. This is why we cannot afford the expense.

It’s for this reason we are asking for your help with a donation. In exchange, we have some small gifts that donors can pick up during our events or during next TEH meeting.

MAKE A DONATION

Associazione Interzona e la sua storia hanno bisogno di voi

  • Categoria: Non categorizzato

Tre anni. Tanto è passato da quando siamo stati costretti a lasciare la nostra ultima sede che anch’essa ha contribuito a formare la nostra identità agli ex Magazzini Generali di Verona. Area specificatamente scelta dall’associazione ancora decenni fa ed entro la quale si sono plasmate tutte le nostre attività culturali.

I materiali che hanno arredato la nostre sedi, rendendole degli ambienti unici nel panorama cittadino e non solo, nel corso di molti anni sono sempre stati parte integrante di un’azione mirata tra la salvaguardia di un patrimonio e il recupero importante di oggetti che parlassero di un passato.

Dopo la chiusura della nostra ultima sede molto di questi materiali, parte di questi molto voluminosi e delicati, grazie a un nostro grosso impegno economico sono stati depositati e protetti in un magazzino, spazio che oggi non è più disponibile.
Purtroppo la proprietà che ci ha concesso finora lo spazio ha bisogno che venga sgomberato ed ancora una volta ci troviamo nella condizione di dover trasferire tutto il materiale.

Stiamo parlando di materiale storico come gli antichi nastri trasportatori di merce che servivano da supporto ai mixer che hanno reso possibili centinaia di concerti ed eventi culturali o sono stati parte integrante di allestimenti di mostre artistiche, vecchi proiettori cinematografici a carbone e molto altro ancora.

 

Siamo sicuri che i nostri soci sono legati a questi pezzi della nostra e vostra storia quanto lo siamo noi.

Per affrontare questa nuova situazione servono 1000 euro per pagare un trasporto che dovrà essere effettuato obbligatoriamente con mezzi speciali e spostare tutto il materiale altrove, ancora una volta, nella speranza di poterlo presto riutilizzare con le funzioni e il valore che hanno sempre avuto.
Ma ora l’associazione non riesce a sostenere una spesa simile con le attività e proposte artistiche che stiamo comunque portando avanti anche in questi prossimi mesi.

Vi chiediamo quindi di aiutarci se possibile con una donazione sul nostro sito cliccando sul pulsante qui di seguito e diffondendo la notizia, ogni aiuto, qualsiasi sia, sarà certamente importante.

FAI UNA DONAZIONE

L’associazione si sta costantemente impegnando nella ricerca di un nuovo spazio, una nuova sede dove poter continuare quanto bruscamente interrotto.

Ne siamo consapevoli che sarebbe naturale trasportare tutto il materiale in uno spazio che definitivamente possa rispondere al nostro progetto, ma al momento dopo tre anni di lavoro e ricerche finalizzate a questo scopo questo non è ancora possibile.

Il nostro lavoro e volontà in questa ricerca non si ferma quindi se siete al corrente di spazi da far rivivere e adatti a un’attività culturale multidisciplinare, contattateci a info@izona.it.

Anche se avete solo voglia di darci una mano a contribuire a pensare e a risolvere i problemi pratici che possono derivare da un lavoro specifico come questa ricerca sarà certamente significativo. Perché INTERZONA è sempre stata soprattutto partecipazione.

Purtroppo non abbiamo molto tempo a disposizione per trovare e organizzare una nuova sistemazione al materiale quindi vi chiediamo di aiutarci il prima possibile.

Ad ogni donazione vi vorremo ringraziare con un piccolo riconoscimento simbolico che verranno consegnati ai nostri eventi nei prossimi mesi (conserva la ricevuta del pagamento).

Donazione di  5 euro: 1 adesivo interzona
Donazione di  10 euro: 1 adesivo + 1 poster storico interzona
Donazione di  20 euro: 1 adesivo + maglietta interzona
Donazione di 30 euro o maggiore:  1 adesivo + 1 poster storico+ 1 maglietta interzona

*poster e magliette fino a esaurimento scorte, aggiorneremo la pagina costantemente per le disponibilità

In caso volessi la tua maglietta spedita aggiungi 10 euro  per le spese di spedizione (solo nazionale) e al momento della donazione indica nello spazio per il messaggio l’indirizzo di spedizione e la taglia (S, M, L)

Vi ringraziamo già da ora a nome di tutta INTERZONA per quello che potrete fare.

 

Raccolta fondi per trasporto

  • Categoria: Non categorizzato

INTERZONA HA BISOGNO DEL TUO SUPPORTO
L’ASSOCIAZIONE DEVE TRASLOCARE DI NUOVO DEI MATERIALI INGOMBRANTI TRA CUI ALCUNI PEZZI STORICI DEGLI EX-MAGAZZINI GENERALI
FAI UNA DONAZIONE PER SOSTENERE LE SPESE DEL TRASPORTO.

FAI UNA DONAZIONE

leggi di più »

Comunicazione ai soci

  • Categoria: homepage Non categorizzato

Fondazione Cariverona, proprietaria dello stabile, ha comunicato ad Associazione Interzona di dover liberare gli spazi della sede, il magazzino 22, entro le prime settimane di novembre per dar corso ai previsti lavori di riqualificazione dell’area.
Interzona, Fondazione Cariverona e Comune di Verona sono già al lavoro, in un clima collaborativo e costruttivo, per trovare una soluzione soddisfacente per tutti, e che permetta all’associazione di proseguire con le proprie attività.
Pur nella consapevolezza del disagio temporaneo che questa necessità comporterà tanto per l’associazione e i nostri soci quanto per lo scenario culturale veronese, crediamo che ogni cambiamento porti con sé nuovi stimoli e rinnovate energie, e che assieme sapremo affrontare il 2017.
Considerando che Interzona è un’associazione che si basa sul lavoro volontario, non sarà facile e servirà l’aiuto di tutti. Se desiderate dare una mano, contattateci via mail e saremo felici di avervi attivamente tra noi.
Continuate a sostenere e supportare Interzona.

Fondazione Cariverona, owner of the space, has informed Associazione Interzona that the premises of the association inside warehouse #22 will have to be cleared out within the first weeks of November, in order to enable the beginning of the renovation works in the area as planned.
Interzona, Cariverona Foundation and the Municipality of Verona are already working together, in a forthcoming and constructive way, to find a satisfying solution for all the parties and allow the association to carry on with its activities.
Despite the inevitable though temporary discomfort arising therefrom for the association and its members as well as the local cultural scene, we do believe that change implies new impetus and fresh energy, and that together we will be able to go through 2017.
Being Interzona an association based on volunteer work, we know it won’t be simple and everyone’s help will be necessary. If you wish to give us a hand, please send us an e-mail and we will be more than happy to have you cooperate actively.
Keep supporting Interzona.

Furto con scasso

  • Categoria: Non categorizzato

Durante la settimana Interzona ha subito un duro colpo.
Alcuni ladri si sono introdotti nella sede dell’associazione e hanno rubato materiale tecnico di valore, molto importante per le nostre iniziative.
È un episodio gravissimo mai accaduto prima d’ora, ma il furto non ci impedirà di andare avanti con le attività.
State vicini all’associazione e continuate a supportarla.

Comunicato

  • Categoria: Non categorizzato

Cari soci e care socie, Interzona sta continuando nel suo lavoro di revisione e creazione di nuove dinamiche. Questo porta con sé, certamente, alcune novità. Tra le tante attività in cantiere, oggi vogliamo parlarvi della nuova edizione di “Note a Margine – NaM”, un progetto di Interzona che nell’edizione 2014-2015, selezionato dalla Regione Veneto, si arricchisce e ri-definisce in una nuova chiave laboratoriale, rivolgendosi ai linguaggi musicali e sperimentali e proponendosi di coinvolgere giovani creativi nell’apprendimento di nuove modalità, forme espressive e nella ricerca di nuove sonorità.
Interzona, anche tramite questo progetto, vuole continuare a favorire occasioni di dialogo e confronto con musicisti e artisti di riconosciuto valore internazionale. Da qui l’idea di organizzare dei laboratori in cui i partecipanti, con il supporto degli artisti e grazie all’eterogeneità della proposta formativa, potranno entrare nel vivo della “produzione” del proprio percorso di ricerca musicale, sia in corso d’opera attraverso​ i diversi versanti ​tematici dei workshop, sia dando compimento ai laboratori stessi mediante stesure finali attuate nelle forme e modalità più congrue al lavoro svolto.​​
Note a Margine, in opera già dal 1996, ha rappresentato per molto tempo uno “spazio” utile ai giovani creativi in ambito artistico per portare la loro ricerca ​negli spazi dell’associazione e, oggi, si riattiva con un ulteriore importante livello di lettura del nostro contemporaneo.

Le prossime attività del progetto NaM sono in via di ultimazione.
In attesa di divulgare informazioni più precise, vi anticipiamo che i workshop avranno modo di emergere già questa primavera e continueranno in diverse fasi con cadenza (indicativa) mensile fino a fine 2015.

Oltre a quanto descritto finora, il lavoro di Interzona continua e non mancano grandi novità nei nostri prossimi appuntamenti, eccovi una preview:

  • 20 febbraio concerto dei Pere Ubu e dj set di Munk
  • NEW 14 marzo concerto di Miles Cooper Seaton degli Akron/Family con i C+C=Maxigross
  • 21 marzo live performance di Ryoji Ikeda con Supercodex
  • NEW 3 aprile concerto dei Dead Meadow
  • NEW 8 maggio dj set di Kode9
  • NEW 4 giugno concerto dei Thee Oh Sees