Barlumi 2020

  • Categoria: cinema homepage

BARLUMI – Pellicole ad alta contaminazione
EDIZIONE 2020

Mercoledì 16 settembre
Giardino di ANPI Verona
LETIZIA BATTAGLIA – SHOOTING THE MAFIA
Un film di Kim Longinotto
(Irlanda, Stati Uniti, 2019, 94’)
Un ritratto personale e intimo su Letizia Battaglia, fotografa palermitana e fotoreporter per il quotidiano L’Ora. Una vita vissuta senza schemi: dalla fotografia di strada, per documentare i morti di mafia, all’impegno in politica, Letizia Battaglia è stata una figura fondamentale nella Palermo e nell’Italia tra gli anni Settanta e Novanta. Intrecciando interviste e testimonianze d’archivio, Kim Longinotto racconta la vita di un’artista passionale e coraggiosa, mostrando non solo un’esistenza straordinaria e anticonformista, ma anche uno spaccato di storia italiana. In cerca di una libertà che passa per il sogno di una Sicilia sciolta dalle catene della mafia.

Mercoledì 23 settembre
Giardino di ANPI Verona
PEPE MUJICA – UNA VITA SUPREMA
Regia di Emir Kusturica
(Argentina, Serbia, Uruguay, 2018, 74’)
Attivista, politico, guerrigliero orgoglioso del proprio passato e soprattutto sognatore. “El Pepe” è diventato il presidente dell’Uruguay restando sempre fedele ai suoi ideali. Ma anche abbracciando la possibilità del cambiamento e della novità. Un sorprendente Emir Kusturica scava nell’eredità di José “Pepe” Mujica e ritrova in lui uno spirito affine con cui discutere il senso della vita da un punto di vista filosofico, politico e poetico. Presentato alla Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia, il dolce ritratto di un uomo che per tutta la vita non ha mai smesso di lottare per far valere i propri ideali e realizzare desideri all’apparenza utopici.


CAPIENZA LIMITATA
Ci scusiamo se saremo costretti a lasciare fuori qualcuno!
L’evento si svolgerà nel rispetto delle normative vigenti per il contenimento dell’emergenza Covid-19
———-
LA RASSEGNA
Barlumi – Pellicole ad alta contaminazione
Un ciclo di documentari all’aperto, nato a Giugno 2017 come collaborazione tra Interzona e altre associazioni per interrogarsi sul modo in cui contaminiamo lo spazio che ci ospita – e ne veniamo a nostra volta contaminati.